2024-02-13
142
2 minuti.


Perché l'UE non richiede ad Apple di integrare iMessage con altri servizi di messaggistica istantanea

La Commissione Europea ha affermato che iMessage di Apple non è considerato un "servizio di piattaforma essenziale" ai sensi del Digital Markets Act (DMA) dell'Unione Europea. Questa decisione fa sì che a questo servizio non si applichino nuovi obblighi, inclusa la compatibilità con altri servizi di messaggistica. La commissione inoltre non considera il browser Microsoft Edge, il motore di ricerca Bing e l’attività pubblicitaria come servizi principali della piattaforma.

Importante decisione della Commissione Europea

iMessage, Bing, Edge e Microsoft Advertising

Dopo un'attenta analisi di tutti gli argomenti e l'audizione del Comitato consultivo sui mercati digitali, la Commissione europea ha concluso che iMessage, Bing, Edge e Microsoft Advertising non sono servizi principali della piattaforma.

Perché l UE non richiede ad Apple di integrare iMessage con altri servizi di messaggistica istantanea

La decisione arriva dopo un'indagine durata cinque mesi, iniziata con la pubblicazione di un elenco di 22 servizi regolamentati nel settembre dello scorso anno . Mentre l'App Store di Apple, il browser Safari e il sistema operativo iOS sono stati riconosciuti come i servizi principali della piattaforma, la decisione su iMessage è stata presa più tardi. L'indagine su iPadOS è ancora in corso.

WhatsApp e Messenger di Meta

Meta ha identificato le sue piattaforme di messaggistica, WhatsApp e Messenger, come servizi principali della piattaforma. Si sta inoltre lavorando per rendere questi servizi compatibili con servizi di terze parti. La società ha recentemente annunciato come funzionerà l'interoperabilità di WhatsApp, con la possibilità di ricevere messaggi da app di messaggistica esterne in una casella di posta separata. Per interagire con WhatsApp, le aziende devono stipulare un accordo con Meta e rispettarne i termini.

Perché l UE non richiede ad Apple di integrare iMessage con altri servizi di messaggistica istantanea

iMessage evita gli obblighi che DMA si imporrebbe mentre Apple continua a soddisfare i rigorosi requisiti normativi per il suo sistema operativo Safari, iOS e App Store quando il DMA entrerà in vigore a tutti gli effetti il 7 marzo. Apple ha annunciato modifiche che consentono l'utilizzo di app store e browser alternativi.

Glossario

  • iMessage - servizio di messaggistica di Apple
  • Bing - motore di ricerca di Microsoft
  • Edge - un browser di Microsoft
  • Microsoft Advertising - un'attività pubblicitaria di Microsoft
  • Meta - la società proprietaria di WhatsApp e Messenger
  • DMA - Legge sui mercati digitali dell'Unione europea

Perché l UE non richiede ad Apple di integrare iMessage con altri servizi di messaggistica istantanea

Link

Perché l UE non richiede ad Apple di integrare iMessage con altri servizi di messaggistica istantanea

Risposte alle domande

Quali servizi non sono considerati servizi essenziali della piattaforma secondo la decisione della Commissione Europea?

iMessage, Bing, Edge e Microsoft Advertising non sono considerati servizi essenziali della piattaforma secondo la decisione della Commissione Europea.

Quale decisione ha preso la Commissione Europea su iMessage, Bing, Edge e Microsoft Advertising?

La Commissione Europea ha concluso che iMessage, Bing, Edge e Microsoft Advertising non sono servizi principali della piattaforma.

Cosa spiega la decisione della Commissione Europea su iMessage?

La decisione della Commissione Europea su iMessage è stata presa dopo un'analisi approfondita di tutte le argomentazioni e un'audizione da parte del Comitato consultivo per i mercati digitali. La Commissione ha concluso che iMessage non è un servizio principale della piattaforma.

Quali servizi Meta ha definito come servizi principali della piattaforma?

Meta ha identificato i servizi di messaggistica WhatsApp e Messenger come servizi principali della piattaforma.

Quali modifiche consente Apple per app store e browser alternativi?

Apple ha annunciato modifiche che consentiranno l'uso di app store e browser alternativi per conformarsi ai requisiti normativi quando il Digital Markets Act (DMA) dell'Unione Europea entrerà in vigore a pieno titolo 7 marzo.

Copywriter Elbuz
Breve descrizione
La Commissione Europea ha annunciato che iMessage di Apple non sarà designato come un "servizio di piattaforma essenziale" ai sensi del Digital Markets Act (DMA) dell'Unione Europea. Questa decisione fa sì che il servizio non sarà soggetto a nuovi stringenti obblighi, compreso l'obbligo di garantire l'interoperabilità con altri servizi di messaggistica.
Target dell'articolo
Fornire un aggiornamento sulla decisione della Commissione Europea riguardante iMessage e la sua classificazione come servizio principale della piattaforma
Stile
Informativo
Target audience
Appassionati di tecnologia, utenti Apple, professionisti del mercato digitale


Indice:



Salva un link a questo articolo

Discussione sull'argomento – Perché l'UE non richiede ad Apple di integrare iMessage con altri servizi di messaggistica istantanea


La Commissione Europea ha annunciato che iMessage di Apple non sarà designato come un "servizio di piattaforma essenziale" ai sensi del Digital Markets Act (DMA) dell'Unione Europea. Questa decisione fa sì che il servizio non sarà soggetto a nuovi stringenti obblighi, compreso l'obbligo di garantire l'interoperabilità con altri servizi di messaggistica.


Non ci sono recensioni per questo prodotto.


Captcha


Avanti